MODICA / SCICLI – Il Distretto socio-sanitario 45 ha pubblicato l’avviso pubblico per l’erogazione dell’assistenza domiciliare dedicata agli anziani non autosufficienti gravi (ADA). Il servizio, inserito nei progetti del Piano di Azione e di Coesione II riparto, è riservato esclusivamente agli anziani residenti nei Comuni di Modica e Scicli e sarà attivo dal primo semestre 2017 al 30 giugno 2018, per un totale di circa 18 mesi.

L’istanza di partecipazione redatta su appositi moduli (disponibili sul sito internet www.dss45.it/albo-pretorio/o presso gli Uffici del Servizio Sociale dei comuni del Distretto 45), dovrà essere presentata all’Ufficio Protocollo del Comune di residenza entro le ore 12.00 del 9 dicembre 2016, mediante raccomandata a/r o attraverso consegna diretta all’Ufficio dei Servizi Sociali del Comune di Modica, in Piazza Campailla.

Requisiti indispensabili per la partecipazione sono: aver già compiuto 65 anni al momento della presentazione dell’istanza; avere la residenza da almeno un anno nel comune in cui si chiede l’attivazione del servizio; disporre della certificazione che dimostri la non autosufficienza grave rilasciata dalla Commissione Medica dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa o del certificato del medico di medicina generale, attestante la non autosufficienza grave, corredato della copia della scheda multidimensionale di cui al Decreto sanità 7 marzo 2005 o il riconoscimento dell’invalidità totale con diritto alla indennità di accompagnamento; trovarsi in una condizione economica, valutata con certificazione ISEE, non superiore alla quota esente calcolata secondo quanto stabilito dal D.A. n.867157 det 15104/2013 della Regione Siciliana per accedere gratuitamente al servizio. Per importi superiori a tale soglia sarà richiesta una quota mensile di compartecipazione, proporzionalmente al reddito ISEE in corso di validità.

«Grazie ai fondi PAC, per cui ci siamo battuti molto nel corso dei mesi passati, possiamo potenziare un servizio fondamentale – sottolinea l’assessore ai servizi sociali del Comune di Modica, Rita Floridia, capofila del Distretto 45 – mettendo a disposizione un monte di 39.496 ore di assistenza in 18 mesi per gli ultrasessantacinquenni non autosufficienti gravi di Modica e Scicli. Saranno circa 73 i nuovi utenti beneficiari e 133 gli anziani con assistenza incrementata, poiché usufruiscono già del servizio grazie a fondi comunali a Modica. Questo risultato è il frutto di un lavoro portato avanti per mesi, culminato nella richiesta inoltrata al Ministero di recuperare anche i fondi che sarebbero andati persi, originariamente destinati ai comuni di Ispica e Pozzallo non rientrati nei PAC. Adesso attendiamo il decreto finale per l’assegnazione delle somme, che per l’assistenza domiciliare anziani non autosufficienti gravi ammontano a 705.784,40 euro. Vale la pena sottolineare – conclude l’assessore – che nei PAC sono previste somme anche per l’assistenza domiciliare integrata per anziani non autosufficienti gravi (ADI), per i quali tecnicamente non serve presentare un’istanza singola ma bisogna attivare una procedura diversa con il medico di base».

 

Per info: Ufficio piano distrettuale presso il Comune di Modica, P.zza Campailla 1° piano, tel. 0932/759111, cell 335/7878829, e-mail:  settore.nono@comune.modica.rg.itResponsabile: Dott. Stefano Indelicato

 

DOCUMENTI:

Avviso pubb servizio ADA pac 2°riparto

ISTANZA ADA-PAC 2016 Distretto